Spunti e Virgole | April
157
archive,tag,tag-april,tag-157,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

HJÄRTELIG: la nuova collezione IKEA ispirata al benessere

Aprile è stato un mese sfuggente, pieno di importanti novità, meravigliosi eventi ed incontri.
Ma io, da inguaribile curiosa quale sono, il giorno prima di partire per Milano e di condividere con voi la bellissima notizia riguardante il mio ingresso nel team di CASAfacile (non mi sono ancora stancata di ripetervelo, rassegnatevi), ho deciso di stemperare l’agitazione con una gita da IKEA. Lì mi aspettava la nuova collezione HJÄRTELIG con i suoi bellissimi colori e materiali naturali; un edizione limitata realizzata per ispirare il benessere del corpo e della mente, oltre che il recupero dell’energia, indispensabile per reggere i ritmi frenetici a cui la vita ogni giorno ci sottopone.
Gli oggetti d’arredo HJÄRTELIG sono progettati per trasformare le nostre case in un rifugio dedicato ai sensi e ci permettono di focalizzare l’attenzione su noi stessi: facendo yoga, prendendoci cura di una pianta o semplicemente con una piccola pausa.

Ma vediamo insieme le immagini che IKEA ha rilasciato come manifesto di questa filosofia che tutti dovremmo imparare ad adottare.

La collezione HJÄRTELIG è dedicata all’equilibrio e alla salute, per questo i designer hanno aggiunto alcuni articoli per lo yoga. Nella borsa, ad esempio, c’è spazio per tutto quello che serve portare alla lezione: abbigliamento sportivo, asciugamani e nelle tasche gli oggetti più piccoli. Le aperture nelle fasce sulla parte esterna e frontale della borsa servono invece ad infilare il materassino per lo yoga o una maglietta di ricambio.

Candele profumate

“L’intento della collezione HJÄRTELIG è raggiungere tutti i sensi, e l’olfatto è uno dei più importanti. Per questo i prodotti e le candele profumate sono sempre più diffusi nelle nostre case. Le candele profumate HJÄRTELIG hanno una nota erbacea di zenzero, arancio e patchouli in grado di cambiare l’atmosfera nella stanza. I piccoli contenitori in vetro hanno anche dei coperchi che permettono di trattenere il profumo all’interno se diventa troppo intenso. E quando le candele si consumano del tutto, il loro contenitore è il posto giusto per riporre i tuoi gioielli.”

Letti a baldacchino

“La camera da letto è un luogo speciale, quasi sacro in una casa. È il luogo in cui ci rilassiamo dopo una lunga giornata e ricarichiamo le batterie. Ma che cosa succede se abbiamo una sola stanza? Abbiamo affrontato da vicino la questione, per capire come creare uno spazio più intimo intorno al letto: una stanza nella stanza. Alla fine, la soluzione è arrivata con il baldacchino HJÄRTELIG, ispirato ai letti a baldacchino tradizionali. Il tessuto leggero è un mix di lino e cotone, che dona al tuo ambiente di riposo un tocco arioso, naturale e pulito.”

Panca con appendiabiti

“Quando abbiamo dato un’occhiata alle abitudini nelle camere da letto, ci siamo resi conto che molti di noi hanno una pila di vestiti. Abbiamo quindi creato un mobile adatto: la panca HJÄRTELIG con appendiabiti. Qui puoi appendere i tuoi vestiti per domani e quelli che non vuoi nel guardaroba o che non vuoi buttare nella lavanderia. Sotto la panca puoi riporre le tue scarpe più belle e provarle stando seduto. Abbiamo anche avuto l’ispirazione per creare un comodino HJÄRTELIG, sulla falsa riga della panca. Perfetto per il tuo libro o per la tua pianta preferita.”

I materiali

“I materiali della collezione HJÄRTELIG sono importanti per le loro qualità sensoriali, che li rendono ideali per essere utilizzati ogni giorno, ed esprimono il comune desiderio di vivere a più stretto contatto con la natura. IKEA intende essere in prima linea nella scelta di materiali e processi più sostenibili. Altri materiali naturali della collezione, come sughero, lino, rattan e seagrass, sono resistenti e quindi adatti all’uso quotidiano. Inoltre, essendo risorse più sostenibili per coltivazione e lavorazione, genereranno vantaggi a lungo termine per il nostro pianeta.”

 

I designer della collezione HJÄRTELIG sono Andreas Fredriksson e Maja Ganszyniec, citazioni di Maja Ganszyniec.

 

Ovviamente c’è stata una seconda incursione, una volta tornata da Milano, che mi ha dato il tempo di mettere gli occhi su alcuni pezzi di questa collezione. Sono perlopiù contenitori e accessori decorativi che, so già, almeno in piccola parte finiranno per entrare nella piccola casa.

1. Borsa per yoga / 2. Portavasi con supporto rampicanti / 3. Cestino con coperchio / 4. Fodere per cuscino / 5. Cono di vetro con base / 6. Ciotola portagioielli / 7. Caraffa con bicchiere / 8 Plaid

La selezione è davvero irresistibile, come farò a scegliere?
Namastè!

Continue Reading

Moodboard di Aprile

Sono di nuovo costretta a scusarmi per l’assenza delle ultime due settimane qui sul blog.
I giorni che precedono la Design Week sono sempre un caos e con l’organizzazione ho perso completamente il senso del tempo.
La timelime prevedeva due pubblicazioni che non sono riuscita a terminare e così, ho deciso di sfruttare i brevi momenti di lucidità per assemblare la Moodboard di Aprile. Ancora una volta siamo costretti a scontrarci contro l’inascoltata voglia di caldo e l’amarezza delle giornate di pioggia che si susseguono. Per combattere la depressione io sto già mentalmente archiviando i maglioni e tirando fuori gonne e vestitini freschi. Lo fate anche voi? Awww, attendo con gioia il momento in cui chiuderò anche il cappotto dentro l’armadio.

Speriamo che la previsioni per la prossima settimana migliorino, io continuo a monitorare la situazione!

Continue Reading

April Updates

Aprile iniziato con una temperatura insolita a calda, molti sostenevano anche troppo calda, che ha però dato in pochissimi giorni spazio ad un clima più fresco e primaverile, perfetto per il Fuorisalone! E approposito di Fuorisalone, avendo solo il venerdì da dedicargli, svegli prestissimo io e Andrea siamo rientrati a Bologna la sera molto tardi e con le gambe stravolte (altri impegni già programmati ci aspettavano lì il giorno seguente); ci è voluta una bella e profonda dormita per ricaricare le energie disperse in quell’unica ma intensa giornata della Milano Design Week. Avrei ovviamente voluto vedere molto di più, ma sono comunque contenta di aver concetrato tutto negli allestimenti giusti e soprattutto di averli visitati con la calma e l’attenzione necessaria. Se non avete ancora letto i post in cui ve ne parlo, vi invito a dargli un’occhiata!
I rimanenti giorni di questo mese sono scivolati in maniera piuttosto anonima e tranquilla, accompagnati dalla tipica ed inevitabile stanchezza primaverile, frequenti riposini, diffusi mal di testa e poi e il ritorno improvviso dell’inverno!
Dopo una settimana lunghissima di pioggia, infatti, questo venerdì, al primo ventilato e freschissimo raggio di sole, sono uscita a mettere a posto le piante in balcone – nessuna grande rivoluzione, giusto qualche accorgimento e l’auspicio che presto torni il caldo. Vorrei allargare la famiglia delle aromatiche ma preferisco rimandare ogni impegnativo acquisto al mio ritorno dal Giappone, quando potrò occuparmene personalmente. Limite che non ha però interferito in alcun modo, invece, con l’impulso incondizionato di portare dentro la piccola casa delle novità, sono quasi tutte succulente e sopravviveranno senza troppe difficoltà alla mia mancanza. Tre su quattro ve le ho già presentate su Instragram, inserite nel loro, speriamo, longevo habitat!

April_1e2

April_3e4

April_5e6

April_7e8

Certo, considerata la stagione avrei voluto augurarvi un miglior inizio di mese, lasciandoci tutti alle spalle questo Aprile pazzerello, ma anche oggi qui piove, indosso calzini, felpa e sto per farmi un tè caldo che berrò sul divano con il plaid. Abbandonata quindi qualunque iniziativa ad uscire, mi dedicherò al più totale e giustificato riposo con Agata!
Maggio, mi raccomando, almeno tu fai il bravo!

Continue Reading

Moodboard di Aprile

Ci siamo, Aprile è ufficialmente iniziato e il Giappone che sembrava sempre così lontano e poi di colpo troppo vicino, è stato spostato a Maggio. Ricordate che sarei dovuta partire a metà di questo mese? Purtroppo la triste notizie ci è arrivata proprio in questi giorni come una secchiata di acqua gelida. Scusate quindi l’assenza giustificata ma sono giorni che incrociamo le dite sulle sorti di questo viaggio e corriamo per gli uffici statali; ma a quanto pare, contro l’inesorabile lentezza burocratica non si può fare proprio nulla, perciò non resta che attendere ancora un pochino per questa avventura nipponica. Non troppo per fortuna!
Tra l’altro questa è anche la settimana della design week e, per chi come me ha solo un giorno da dedicarle, pianificare i veloci e precisi spostamenti è fondamentale. Ci sono davvero tante cose da vedere e un sacco di stimoli di cui fare il pieno!
Spero per domani di potervi dire con più precisione quelle che saranno le mie fermate principali per questo 2017 e se possibile, nel mio piccolo, consigliarvi quelli che sono per me i passaggi più interessanti.

Mi auguro solo che superato l’ostacolo della riprogrammazione del viaggio e di questa design week, tutto riprenda un corso più lento e calmo e che la tensione accumulata negli ultimi giorni lasci spazio ad una maggiore serenità.
Intanto la primavera avanza ed è proprio il caso di cominciare a mettere via anche gli ultimi cappotti superstiti e i maglioni più grossi e pesanti. Non sono sicura di essere ancora pronta a mostrare le mie gambe pallide e quel colorito spento che accomuna un po’ tutti dopo il lungo inverno. Ma che belle le tinte pastello, i germogli che fioriscono sugli alberi  e tinteggiano le città di bianco, lilla e rosa, affiancati dal verde intenso e aspro dei prati e delle foglie. Adoro i colori morbidi della primavera, le finestre aperte e i lunghi e profondi riposini dopo pranzo 😛

Moodboard-di-Aprile

Continue Reading