Spunti e Virgole | Moodboard di Luglio
277
archive,tag,tag-moodboard-di-luglio,tag-277,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Moodboard di Luglio

Lo so, ho saltato a piè pari tutto Giugno (e anche quasi tutto Maggio). Non voglio giustificare la mia assenza, chi mi segue sa che sono stata a Verona per lavoro e poi qua e là tra i paesi nordici.
Avevo programmato Copenhagen da quasi un anno e risparmiato a lungo per la Svezia, due esperienze meravigliose che condividerò presto qui con voi sul blog!

Credo di non essermi persa molto. Mentre qui pioveva ogni giorno, ho trovato al nord giornate soleggiate e calde. In questo modo ho potuto esercitare le mie abilità ciclistiche e prepararmi ad usare anche a Lugano la bicicletta bordeaux con cestino bianco ereditata questa primavera da mia mamma.
Ovviamente appena rientrata a casa mi è piombata addosso tutta d’un colpo l’estate e, come di routine, le serate fuori con gli amici e le prime grigliate nei fine settimana non hanno tardato ad arrivare.
Per certi versi la Svizzera estiva mi ricorda un po’ la Danimarca e la Svezia; anche qui nelle stagioni calde si esce e si celebrano festival e tempo libero all’aperto in attesa di quei mesi più freddi ed introspettivi.

La moodboard di questo mese celebra un po’ anche questo: l’incredibile luce di luglio che ricorda esattamente quella dei film di Wes Anderson, le fughe improvvisate nei fine settimana, i vestiti leggeri e ariosi, freschissime macedonie con tutti quei frutti esotici che per tutto il resto dell’anno sono introvabili…e poi le pesche, dio quanto amo le pesche – sono in assoluto il mio frutto preferito e devo approffittarne ora se non voglio averne il rimpianto per i successivi otto mesi.

E a voi luglio cosa evoca? 🙂

Continue Reading

Moodboard di Luglio

8 giorni per pubblicare la moodboard sono decisamente troppi, lo so, ma quando vi ho detto che sarei venuta a Bologna, non vi specificato che non sarebbe stato solo per piacere. Sono qui perchè mia mamma è entrata martedì in ospedale per farsi operare e ha bisogno che io le sia vicina e che l’aiuti in casa quando quest’oggi verrà dimessa. Niente di grave, per fortuna, è una donna molto forte e di grande temperamento.
Proprio come avevano previsto i metereologi, fa molto caldo ed io e la mia pressione bassa non la stiamo prendendo molto bene; a parte la mattina presto e la sera sul tardi, orari in cui programmo tutte le commissioni e gli impegni, sono giorni in cui il clima è spesso insopportabile.
Anche se mi manca la piccola casa ed Agata, mi piace essere qui perchè posso dedicare tempo agli amici che vedo sempre di fretta, godermi la casa in cui sono cresciuta e rilassarmi nella mia camera mansardata con la mia anziana gatta diciottenne.
Tra l’altro, dopo quasi una settimana, oggi arriva anche Andrea e, come ai vecchi tempi quando abitavamo distanti, andrò a prenderlo in stazione e ci fermeremo insieme qui fino a martedì.

Molti di voi si staranno preparando alle tanto agoniate vacanze e devo dire che anche io, proprio in questi giorni, mi sono presa un momento per trovare un posticino dove trascorrere qualche giorno al mare con Andrea. Gli imprevisti di cui vi ho parlato prima ci hanno costretti ad archiviare temporaneamente la Sicilia; anche se era ormai qualche anno che desideravo andare, non avendo a dispozione abbastanza tempo per girarla con calma, abbiamo deciso di virare all’ultimo sulla Puglia ed in particolare nel Salento in cui non siamo mai stati. E voi dove andrete? Avete già deciso?

Moodboard_Luglio

Continue Reading