Spunti e Virgole | Frenchie Covent Garden
210
archive,tag,tag-frenchie-covent-garden,tag-210,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Ristorante Frenchie Covent Garden a Londra

Sempre più spesso mi capita di uscire a bere qualcosa con le amiche e di spizzicare qualcosa tra un bicchiere di vino e l’altro. Capita anche a voi? Molte volte quelli che iniziano come aperitivi finiscono per trasformarsi in cene, senza necessariamente assalire buffet ma sedendo comodamente al proprio tavolo ed ordinando direttamente dal menù.
Ed è proprio con questo spirito che oggi voglio portarvi al Frenchie Covent Garden, un ristorante e wine bar nel cuore di Londra. Il locale offre un ottima selezione di vini e varietà di cocktail stagionali, accompagnati da piatti francesi ma influenzati dalla cucina acquisita dal proprietario e chef Gregory Marchand durante i suoi viaggi a New York, Spagna e Hong Kong.
Anche i non-intenditori come me potranno farsi guidare tra le proposte e misurarsi con degustazioni adatte a ciò che si sta bevendo, trascorrendo una conviviale e piacevole serata nella capitale del Regno Unito.

Anche l’aspetto del Frenchie, sobrio ma accuratamente arredato, rispecchia alla perfezione ciò che con amore viene servito e accompagnato all’ampia varietà di vini della cantina.
Parquet a lisca di pesce, sedute imbottite rosa e grigie e un soffitto liscio e bianco in contrapposizione a pareti in mattoni, tavolini in metallo e cucina a vista. Uno stile industriale ma sofisticato che ricerca nei dettagli dorati, nelle forme dei lampadari e delle abat jour disposte lungo il bancone in marmo, ma soprattutto nella stessa intensità di luce e colore, l’atmosfera e l’accoglienza perfetta.

Cosa ne dite? Chiudiamo gli ombrelli ed entriamo? 🙂

Frenchie_1

Frenchie_2e3

Frenchie_5e6

Frenchie_7

Frenchie_8e9

Frenchie_10

Continue Reading

Moodboard di Maggio

Approfitto di questa temporanea tregua di sole (giusto un paio di raggi, intorno c’è un nero…) per condividere con voi la moodboard di Maggio. Ci auguriamo tutti che sia un mese più consono alla stagione e di conseguenza con un clima primaverile. Se da una parte dormire con il piumino è un piacere che non vorremmo mai abbandonare, dall’altra è tempo di dare spazio anche ad abiti più leggeri, chiudere maglioni e giacche nei bauli e godersi i fine settimana all’aperto; in quello appena trascorso, ad esempio, c’erano moltissime inaugurazioni ed eventi all’aperto ma come potrete immaginare la temperatura era ben al di sotto delle aspettative e nonostante i generosi strati, il freddo è stato piuttosto antipatico e pungente!
Detto questo, manca poco alla partenza per il Giappone e l’agitazione mista stress da valigia aka programmazione aka millecoseancoradafare comincia a farsi sentire. Mancano ancora due settimane in realtà (solo due settimane?!?!?), ma considerata la partenza di domani per Bologna, dove io rimarrò fino a giovedì prossimo, diciamo pure che una volta tornata nella piccola casa ci sarà tempo solo per ultimare i dettagli di questa sempre più vicina avventura.

Mi ero ripromessa di non parlare solo di questo viaggio e cercherò di mantenere la parola, almeno per oggi, anche se scusatemi ma l’entusiasmo mi sta divorando da questa mattina, ho fatto l’errore di controllare il calendario e waaah!

Ma tornando a noi, la moodboard di questo mese, come anche di tutti gli altri, è fatta di accostamenti ed ispirazioni che spesso mi sono suggeriti da Pinterest, e sicuramente c’è il mio zampino se sull’homepage ultimamente non fanno che comparire fotografie che usano i contrasti tipici del sol levante per raccontare la storia di antiche e tradizionali città che si contrappongono a moderni ed alti edifici, oltre ovviamente alle incredibili ed infinite variazioni di rosa di cui tutto si tinge quando, come in un esplosione, fioriscono i ciliegi. Non vi anticipo nient’altro – che Maggio abbia inizio!

Moodboard_May

Continue Reading