Spunti e Virgole | Breakfast
620
archive,tag,tag-breakfast,tag-620,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

YOU KNOW | Fumi Koike

Seconda tappa di questa rubrica che ci porta a scoprire il mondo degli interni attraverso gli occhi degli artisti.
Oggi voglio presentarvi Fumi Koike, illustratrice giapponese nata a Fukuoka e laureata a Tokyo. Le sue illustrazioni sono raccolte minuziose di istanti che ci accompagnano nel suo universo in punta di piedi.
Una ricerca espressa con grosse pennellate materiche per rappresentare le emozioni ed i percorsi sensoriali conquistati nel corso della sua vita.

Cucinare per chi si ama, le giornate invernali trascorse a letto e la propria scrivania per ricordarci che bastano pochi gesti e piccole attenzioni per riuscire a toccare ogni giorno un po’ di felicità. Iniziare la giornata con una lenta colazione, ad esempio, o lasciare che il nostro animale domestico dorma con noi, sapersi concedere una pausa e imparare a cogliere il bello di ogni stagione.

È facile immedesimarsi in queste immagini o sentirsi a casa in questi spazi, così accoglienti e silensiozi.
Le uniche persone presenti nei disegni sono di spalle, anonimi personaggi di una storia che potremmo interpretare anche noi – un modo curioso di partecipare alla quotidianità dell’artista.

Le sue illustrazioni, semplici e nostalgiche nell’uso del colore, sono già da tempo entrate nella piccola casa con un sottile libro dalla copertina gialla. Con il nome di “Dog and morning” quella manciata di pagine è stata più volte rifugio da pensieri negativi ed esempio per comprendere meglio il lato positivo di ogni giornata, anche quelle più complicate che sembrano mettere a dura prova il nostro sistema nervoso o peggio, il nostro umore.

Illustrazioni di Fumi Koike

Tornerò presto su quelle pagine che non sfoglio da un po’ ma, nel frattempo, spero di essere riuscita a trasmettervi una parte della mia passione per le illustrazioni, in particolare le sue.

Continue Reading