Spunti e Virgole | interior design e ispirazioni per la casa
37
home,paged,page-template,page-template-blog-centered,page-template-blog-centered-php,page,page-id-37,paged-7,page-paged-7,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
[rev_slider alias="blog-slider"]

Moodboard di Agosto

Più che un blog di design e arredamento, questo sembra un blog di moodboard e mi dispiace se ultimamente ho avuto poco tempo da dedicargli. Con le vacanze e gli impegni di mezzo è sempre difficile ritagliarsi dei momenti per scrivere ma cercherò da ora in avanti di essere più costante e di programmare meglio ogni mia comparsa qui. Del resto il progetto Spuntie e Virgole, dopo molto tempo, diverse fatiche e anche qualche delusione, mi ha ridato la voglia e il tempo per dedicarmi ad una passione che è sempre più difficile praticare o esprimere fuori da qui. Ovviamente non si vive di solo amore ma io sto cercando il modo per farlo!

Come già vi ho accennato qualche giorno fa, detesto Agosto, è un mese di cui sento la pesantezza e l’infinita lunghezza.
È ormai qualche anno che io e Andrea lo evitiamo per le nostre vacanze, ma anche trascorrerlo a casa non è semplice quando le giornate sono ancora così calde.

Quella che vedrete di seguito è quindi una moodboard rappresentativa: ci sono le frequenti docce come unica soluzione al caldo, i vestiti leggeri accompagnati da sandali (una piccola grande gioia), il divano come luogo di appartenenza, le merende a base di pesche (il mio frutto preferito) ed il proposito di una più severa programmazione delle mie giornate da qui alla fine dell’anno.

E a voi piace Agosto? Sono curiosa!

Moodboard-di-Agosto

Continue Reading

July Updates

Oggi in Svizzera è festa e fuori dalla piccola casa non si sente volare una mosca. Silenzio, sole ed il piacevole venticello del ventilatore. Non trascorro un po’ di tempo tranquilla a casa da molto tempo e anche una volta rientrata in terra elvetica dopo il mare, ho lasciato impacchettate tutte le mie cose per sbrigare ogni faccenda di bucato al fresco nella casa in montagna dove avevamo lasciato Agata.

Ieri, dopo essere rientrata a Lugano con prole a seguito (Agata ovviamente, e chi se no?), ho deciso di sistemare casa e fare uno di quei lavoracci che sarebbe stato meglio rimandare ad una stagione dal clima più consono – riorganizzare l’intera cucina è una bruttissima idea quando fuori ci sono 35 gradi. Ma superata la fatica di quelle ore, oggi posso finalmente godere la casa nel suo ordine (circa) e riposare senza sensi di colpa.
Le giornate trascorse al mare sembrano già lontanissime e tutti i suoi benefici e l’abbronzatura sembrano impallidire sono l’influenza torrida della città. Lugano, seppur piccolina, è una località molto turistica e amata dai tedeschi, ma proprio come la maggior parte dei luoghi, anche lei in Agosto si spegne in concomitanza alla fine di eventi, iniziative e festival che la vedono animarsi per quasi tutto il mese di Luglio.
Finisce così per me l’ultimo mese estivo, dove protagoniste sono le giornate lunghe, vivaci e piene, lasciando da oggi spazio ai 31 giorni per me più lunghi e odiosi (insieme forse a Febbraio).

Sicuramente sfrutterò questo tempo per occuparmi di cose che rimando sempre, per stare con mia mamma e perchè no, anche per programmare ed organizzare i mesi futuri.
Ma adesso torniamo al motivo per cui sono qua oggi, gli updates di Luglio! 🙂

July_Updates_1

July_Updates_2

July_Updates_3

July_Updates_4

Continue Reading

Le novità IKEA di Agosto

Sono tornata dalla Puglia trattristata dalla fine di queste vacanze, con il raffreddore (colpa dell’aria condizionata e di Andrea) e amaramente afflitta dall’inizio di Agosto – mese che detesto e che sancisce solitamente anche la fine dell’estate. Ah dimenticavo, anche il rubinetto del bagno che perde ci ha messo del suo!
Unica frizzante ed entusiasmante gioia, l’arrivo di una stagione più fresca e casalinga, il Natale ovviamente (Christmas lovers mancano solo 21 settimane) e poi l’immancabile appuntamento con il nuovo catalogo IKEA che, come sempre, arriverà nelle nostre buchette ad Agosto consolandoci da ogni male.

Aspettiamo tutto l’anno l’arrivo di quel catalogo, circa 350 pagine di ispirazioni e oggetti dei desideri che finiranno per entrare nelle nostre case, certo non senza essere prima passati dalla grande borsa gialla di cui tutti noi ci muniamo entrando in negozio.
IKEA ci fa ingolosire mostrandoci alcune anteprime già diversi mesi prima in importanti eventi di design (vedi l’articolo Fuorisalone 2017: IKEA FESTIVAL) ma senza svelarci troppo e lasciandoci incuriositi e febbricitanti fino al momento in cui li troveremo sugli scaffali. Bene, quel momento è davvero vicino, anzi, vicinissimo – segnatevi la data 7 Agosto!
Sono stata nel negozio di Bologna mercoledì prima di rientrare a Lugano e una moltitudine di lavori in corso ne preannunciavano l’arrivo (sbirciando tra le tende sono anche riuscita a vederne qualcuno pronto per essere inserito nei nuovi allestimenti). Ma nel frattempo, per non lasciarci completamente a bocca asciutta, IKEA ci lascia in giro per il web le prime esclusivissime immagini. Pronti a vederle insieme?

Ikea-2018_sedia-ODGER

Cominciamo dalla sedia ODGER, realizzata con un materiale innovativo che amalgama il legno ad una plastica al 50% riciclata. Linee curve ed un sedile concavo per rendere confortevole la seduta anche dopo molto tempo.
Destinata a diventare un icona la troverete disponibile in tre colorazioni. (69,99 )

Ikea-2018_Divano-letto-HAMMARN

Continuiamo con il divano letto HAMMARN, un esempio di design scadinavo semplice e funzionale. Trasformarlo da divano a letto matrimoniale sarà semplicissimo, vi basteranno 30 secondi e potrete averlo ad un prezzo concorrenziale rispetto a tutte le altre proposte sul mercato. (89,99 )

Ikea-2018_Le-maniglie-in-pelle-ÖSTERNÄS-

Le maniglie in pelle ÖSTERNÄS sono il pezzo che tutti cercavamo (sicuramente io dato che diverso tempo fa ne ho scritto perfino un post), perfette per valorizzare i propri armadi. La pelle, ricavata dagli scarti di altri processi produttivi, è morbida e impermeabile e può essere usata sia in cucina che in bagno. Disponibile in due misure, nella variante a due buchi la dimensione standard permette di rinnovare naturalmente i propri mobili. (un buco 2 pz. 10 / 2 buchi 2 pz. 14 €)

Ikea-2018_piano-di-lavoro-PINNARP

E per restare in tema cucina, il piano di lavoro PINNARP, un piano di lavoro in truciolare ma rivestito in legno di frassino massiccio; realizzato con una tecnologia innovativa, e soprattutto sostenibile, conserva l’unicità di ogni finitura evitando sprechi di legno ma mantenendo le sue caratteristiche di durevolezza oltre che di resistenza all’acqua e all’umidità. Inutile dirlo, come ogni piano di lavoro IKEA è garantito 25 anni. (169 )

Ikea-2018_poltrona-KOARP

La poltrona KOARP è un elemento che farà gola a moltissimi per la sua comodità e praticità, grazie alla tua tasca posteriore potrete, infatti, avere sempre a portata di mano il vostro tablet o la rivista del cuore. Robusta e contemporanea lascia molto spazio alla personalizzazione grazie alle gambe disponibili in bianco e nero e alle fodere asportabili e lavabili ad acqua nei colori oro giallo, azzurro verde chiaro, grigio fumo, beige, marrone scuro e nero. Ce n’è per tutti i gusti! (169,90 )

Ikea-2018_clessidra-TILLSYN

La clessidra TILLSYN altro non serve che a decorare la vostra casa con la sua forma unica e la sabbia dorata all’interno. Inutile forse, ma tanto tanto glamour! (6,99 )

Ikea-2018_bacheca-MYRHEDEN

MYRHEDEN è una bacheca divertente e creativa. La griglia in sottile metallo color ottone e le 12 mollettine sono una base perfetta su cui appendere fotografie, appunti e ogni oggetto di nostro gradimento; inoltre, grazie ai gancetti posti in fondo, può essere usata all’ingresso di casa per appendere chiavi e attaccare promemoria. (14,99 )

Ikea-2018_serie-per-la-tavola-BACKIG

La nuova serie per la tavola BACKIG è interamente prodotta con materiali di recupero. Il vetro riciclato dalle fabbriche IKEA viene poi fuso e colorato con un pigmento liquido nero. Se volete dare alla vostra apparecchiatura un tono dark, questa serie squadrata è quella che fa per voi. (a partire da 1,50 per la ciotola a 2,99 per il piatto piano)

Ikea-2018_posate-TILLAGD

Il set di posate TILLAGD ideale per donare stile alla tavola e una volta terminata la cena, salutati amici e parenti, non dovrete fare altro che metterle in lavastoviglie. Disponibili in color ottone e nero opaco. (24 pezzi 59,99 )

Ikea-2018_coppa-STORHET

La forma elegante della coppa STORHET è ideale non solo per champagne e cocktail, ma anche per servire gelati, macedonie e altri dessert. (1,99 )

Ikea-2018_vassoio-PRISTELLA

Il vassoio PRISTELLA ricorda con la sua stampa floreale un pezzo vintage. Immaginatelo con dei calici di vino rosso da servire ai vostri ospiti. (9,99 )

Ikea-2018_cuscini-GILLHOV

Ma ora passiamo alla decorazione del living con le fodere dei cuscini GILLHOV. Una fantasia tropicale che vede protagoniste foglie in diverse sfumature di verde e giallo su un fondo beige in tessuto di alta qualità. Coordinabile con altre poltrone e divani IKEA nella stessa fantasia. (14,99 )

Ikea-2018_cuscini-MAJBRITT

E se la precedente fantasia non vi piace, IKEA ve ne propone una seconda, sempre dal gusto tropicale. Le fodere per cuscini MAJBRITT, in misto ramiè e cotone, alternano un lato neutro ad uno con fantasia di fenicotteri rosa in volo. (4,99 )

Ikea-2018_lampada-MAJORNA

Le lampade da terra e da tavolo MAJORNA sono costruite applicando a mano due strati di carta ad una struttura in metallo; il risultato è una luce calda e tridimensionale, merito anche alle lampadine a LED che, durando fino a 20 volte in più rispetto ad una lampadina normale, vi faranno risparmiare dandovi il massimo risultato. (lampada da terra 29,99 € / lampada da tavolo 11,99 )

IKEA2018_SLÄKT

IKEA2018_SLÄKT_2

La serie SLÄKT, per bambini dagli 8 ai 12 anni, propone diverse soluzioni per sfruttare la parte sottostante al letto. Oltre ad un letto per gli amici con cassetti, la serie include anche un elemento modulare a rotelle, ideale per essere trasformato da semplice contenitore in un comodino. Un progetto pratico e divertente che lascia spazio al gioco senza dimenticare la sicurezza. Nella serie troviamo anche il pouf, un valido alleato dello spazio con il suo vano contenitore e la morbida seduta. (struttura letto 59,50 € / letto inferiore con cassetti 100,50 € / contenitore con rotelle 50 € / pouf contenitore 90 €)

IKEA2018_VÄGMÅLLA

I nuovi plaid VÄGMÅLLA sono solo uno dei modelli che troveremo nei negozi, ma grazie alle tre diverse colorazioni e alla superficie liscia e plissettata sono certa che entreranno nella lista dei desideri di molti – me compresa. (14,99 )

IKEA2018_FADO

La lampada da tavolo FADO crea una luce d’ambiente tenue e calda grazie al globo in vetro colorato di un giallo e di un grigio tenue. Puoi scegliere all’interno una lampadina LUMMON che ricorda la forma di quelle tradizionali ma con la tecnologia e l’efficienza dei nuovi LED. (14,99 )

IKEA2018_SNOFSA

L’orologio SNOFSA è in elegante ottone, con un quadrante nero plissettato che farà risaltare l’ora con stile. (10,99 )

IKEA2018_HAMNSKÄR

Ma IKEA pensa proprio a tutto e propone delle novità anche in fatto di bagno con il miscelatore HAMNSKÄR. Un modello che unisce al suo animo retrò la funzionalità rompigetto, capace di farci risparmiare fino alla metà dell’acqua e, come tutti gli altri miscelatori, è garantito 10 anni! (89 )

IKEA2018_NÖDEBO

Terminiamo con gli ultimi due complementi, il tappeto NÖDEBO, un prodotto fatto interamente a mano e quindi unico in ogni pezzo per le sfumature di verde. Tessuto in lana da esperti artigiani presso i centri organizzati in India e Bangladesh, sono tutelati da IKEA grazie all’iniziativa che garantisce ai tessitori condizioni lavorative sicure e stipendi equi. (279 )

IKEA2018_KRÖNGE

Stessa lavorazione anche per il tappeto KRÖNGE, divertente e colorato secondo le tendenze di stagione. (279 )

La sensazione è che IKEA cresca ogni anno, accompagnandoci verso i cambiamenti e le tendenze, arricchendosi di collaborazioni e pezzi destinati a fare la storia del design. Non a caso il tema conduttore di questo nuovo catalogo 2018 è: “Siamo fatti per cambiare”. Oggetti che ci cambiano, infatti, e che si fanno cambiare con la praticità di una fodera, di una nuova maniglia o l’atmosfera creata da una nuova lampada. IKEA semplifica la nostra voglia di cambiamento!
Una collezione colorata e fresca, ispirazioni esotiche, stampe tropicali, dettagli audaci in ottone e una minuziosa attenzione verso i materiali ed il risparmio energetico.

Una collezione che, nonostante l’ampio uso del colore, troverà spazio anche nel cuore della piccola casa. Vi lascio qui sotto i pezzi che sono già entrati nella mia lista dei desideri, per la disperazione di Andrea. 😛

IKEA2018_WISH
1. coppa STORHET / 2. divano letto HAMMARN / 3. maniglie in pelle ÖSTERNÄS / 4. plaid VÄGMÅLLA
5. lampada da tavolo FADO / 6. set di posate TILLAGD / 7. lampada da terra MAJORNA

FOTOGRAFIE IKEA

E voi? Su cosa avete messo gli occhi?

Continue Reading

Moodboard di Luglio

8 giorni per pubblicare la moodboard sono decisamente troppi, lo so, ma quando vi ho detto che sarei venuta a Bologna, non vi specificato che non sarebbe stato solo per piacere. Sono qui perchè mia mamma è entrata martedì in ospedale per farsi operare e ha bisogno che io le sia vicina e che l’aiuti in casa quando quest’oggi verrà dimessa. Niente di grave, per fortuna, è una donna molto forte e di grande temperamento.
Proprio come avevano previsto i metereologi, fa molto caldo ed io e la mia pressione bassa non la stiamo prendendo molto bene; a parte la mattina presto e la sera sul tardi, orari in cui programmo tutte le commissioni e gli impegni, sono giorni in cui il clima è spesso insopportabile.
Anche se mi manca la piccola casa ed Agata, mi piace essere qui perchè posso dedicare tempo agli amici che vedo sempre di fretta, godermi la casa in cui sono cresciuta e rilassarmi nella mia camera mansardata con la mia anziana gatta diciottenne.
Tra l’altro, dopo quasi una settimana, oggi arriva anche Andrea e, come ai vecchi tempi quando abitavamo distanti, andrò a prenderlo in stazione e ci fermeremo insieme qui fino a martedì.

Molti di voi si staranno preparando alle tanto agoniate vacanze e devo dire che anche io, proprio in questi giorni, mi sono presa un momento per trovare un posticino dove trascorrere qualche giorno al mare con Andrea. Gli imprevisti di cui vi ho parlato prima ci hanno costretti ad archiviare temporaneamente la Sicilia; anche se era ormai qualche anno che desideravo andare, non avendo a dispozione abbastanza tempo per girarla con calma, abbiamo deciso di virare all’ultimo sulla Puglia ed in particolare nel Salento in cui non siamo mai stati. E voi dove andrete? Avete già deciso?

Moodboard_Luglio

Continue Reading

June Updates

Questa è la prima estate che trascorriamo insieme e anche se Giugno ha avuto fretta di andarsene, altri due lunghi mesi soleggiati ci aspettano qui sul blog.
Dal mio ritorno dal Giappone le settimane si sono susseguite velocissime e, dopo aver trascorso le tre precedenti sempre in giro, finalmente in quest’ultima (complice anche il brutto tempo) ho scelto di trascorrere tutto il tempo libero a disposizione per riposare in casa, sistemare le mie piante, ascoltare qualche nuovo disco, trascorrere qualche buona ora sul blog e terminare finalmente il lungo e tedioso repulisti negli armadi.
Magari non ci crederete, ma sono stata bravissima e contro ogni previsione iniziale sono riuscita a liberarmi di un sacco di cose che, ad onor del vero, non indossavo da anni o che molto probabilmente non avrai mai più indossato.
Certo, “essenziale” rimane una parola ancora poco usata nel mio vocabolario ma piano piano, chi lo sa, magari imparerò ad adottarla anche io!

I due precedenti fine settimana, come anticipato sopra, sono stata a Bologna e vi assicuro che davanti a temperature di 37 gradi, questo bel freschino alternato da rumorosi e improvvisi temporali non può che essere di mia preferenza. Peccato che non appena finiranno questi giorni grigi (ed io ovviamente sarò di nuovo nella mia cocente città emiliana) le temperature come per dispetto torneranno a farsi insopportabili e per me non ci sarà sandalo o gonna che tenga!
Mi sono data tre possibili e auspicabili soluzioni: la prima mi vede ammollo in una qualunque piscina (possibilmente lontana da fastidiosi schiamazzi), la seconda in mutande (scusate la sincerità) in casa con una scorta di ghiaccioli infinita ed infine, la terza ed ultima, dentro qualche gelido negozio o centro commerciale nella futile ricerca di qualcosa di cui sicuramente non avrò bisogno.
A questo punto non posso che accettare (o implorare) altri vostri consigli – sicuramente migliori dei miei!
Nell’attesa vi lascio con gli 8 updates di Giugno, superstiti in mezzo a quei pochi che in questo mese da clandestina sono riuscita a pubblicare su Instagram.

June_Updates_1

June_Updates_2

June_Updates_3

June_Updates_4

Continue Reading

House NA By Sou Fujimoto

201105~2_v12.mcd

Anche per questo secondo appuntamento “giapponese” ho scelto di parlarvi di una meravigliosa ed inusuale abitazione, sempre tra le mie preferite e opera dell’architetto Sou Fujimoto.
Ancora una volta ci troviamo davanti ad un progetto sperimentale e di grande impatto, grazie alla sue pareti trasparenti che la contraddistinguono rispetto alle abitazioni in cemento di questo tranquillo quartiere di Tokyo.
Apparentemente piccola dall’esterno, questa casa di 85 mq è composta da 21 piani che suddivisi su diverse altezze si collegano tra loro, soddisfacendo in questo modo il desiderio della giovane coppia committente di vivere da nomadi dentro la propria costruzione.
Anche in questo caso la flessibilità degli spazi consente di stare intimamente in un unico spazio (con l’ausilio di binari e tende) o distribuire gli ospiti in tutta casa. L’architetto ha definito e paragonato quest’abitazione ad un albero che, attraverso un tronco centrale che collega tra di loro i rami, mette in comunicazione i singoli livelli permettendo alle persone di vedersi ed interagire anche stando in punti differenti.

House_NA_1

House_NA_2

House_NA_3

Partendo da un livello d’ingresso, i successivi e superiori piani sono raggiungibili attraverso una serie di scale fisse ed altre invece mobili che all’occorrenza minimizzano lo spazio di circolazione trasformandolo in superficie di seduta o da lavoro.
Il delicato problema della privacy, già affrontato con la Moriyama House, qui è ancora più evidente. A dividere la superficie pubblica circostante dalla vita privata scandita all’interno di queste mura ci sono quasi solo grandi finestre attrezzate di lunghe tende (nemmeno troppo coprenti a dire la verità) che vengono ormai quasi sempre tenute accostate per colpa dei turisti curiosi.
La struttura, formata da sottili telai in acciaio bianco, nasconde una parte della propria tecnica all’interno delle sottili pavimentazioni in betulla, diventando con le serpentine un’importante fonte di calore per l’inverno, mentre la restante si trova insieme all’HVAC e all’idraulica nella parete in calcestruzzo a nord, nella parte posteriore della casa e nei rinforzi laterali. Per quanto riguarda l’estate ed i mesi caldi, invece, il posizionamento strategico della superficie vetrata consente una corretta ventilazione e massimizza il flusso d’aria.

A mostrarci i bellissimi interni sempre le fotografie di Iwan Baan. Non ci resta che entrare, cosa ne dite?

House_NA_1e2

House_NA_3e4

House_NA_5e6

House_NA_7e8Fotografie di Iwan Baan
Continue Reading