Spunti e Virgole | interior design e ispirazioni per la casa
37
home,paged,page-template,page-template-blog-centered,page-template-blog-centered-php,page,page-id-37,paged-15,page-paged-15,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
[rev_slider alias="blog-slider"]

Lino Mania

Da qualche mese una nuova incredibile mania sta intasando il mio Pinterest ed io non riesco ad ignorarla, soprattutto se si parla di…udite udite…biancheria da casa!
Ormai conoscete questa mia debolezza, ma sappiate che non sto facendo in realtà nulla per combatterla.
Tessuti, texture e colori, ma anche sovrapposizioni e abbinamenti, tutte cose che possono dare un tono alla casa, essere punto di partenza o di arrivo, come preferite.

La biancheria in questione non è una biancheria qualunque, si tratta piuttosto di quella in lino, un tessuto senza tempo, fresco in estate ma avvolgente e ruvido per l’inverno. Bello al tatto ma altrettanto appagante alla vista!
Si spiega come un origami creando giochi di ombre su ogni superficie in cui si posa; in poche parole un materiale grezzo ma allo stesso tempo sofisticato e unico per i nostri letti, cuscini o addirittura per la tavola. Impreziosirà le nostre case come un vero e proprio gioiello. Vi ho convinti?

15e1

3e19

5e8

6e17

Scegliere tra tutte le immagini è stata la vera sfida, ma spero di aver fatto la giusta selezione!
Se volete sapere dove acquistare queste meraviglie, qui sotto vi lascio qualche indizio.
Buon fine settimana, io partirò tra poco per Bologna dove lavorerò a moltissime novità per la piccola casa. Stay tuned! 🙂

a_ok

b_ok

c_ok

Dall’alto: 1. LinenTalesInBed / 2. H&M Home / 3. Zara Home

Continue Reading

Un’oasi chiamata bagno

Il bagno è un luogo dove ognuno di noi, volente o nolente, trascorre del tempo; per i più fortunati è un’oasi dove potersi prendere cura di se stessi e, anche se spesso si sottovaluta quanto l’estetica di questa spazio possa favorirne l’utilizzo, un buon bagno non può che sostenere e arricchire l’aspetto generale della casa.
Nel mio specifico caso, vivendo in una casa in affitto, il bagno non è esattamente come immagino dovrebbe essere un ‘bel’ bagno. Piccolo, rivestito di banali piastrelle rosa, condiviso con il gatto ed esattamente frontale alla porta d’ingresso (quindi la primissima cosa che si vede entrando in casa).
Sicuramente in giro ci sono bagni peggiori, bui e con piastrelle vecchie, il nostro ha invece una bella finestra sopra la vasca da cui entra molta luce, e si vede che è stato recentemente messo a posto.
Non potendo quindi demolirlo nella sua interezza, sto da un po’ di tempo raccogliendo idee per migliorarlo, con decorazioni e dettagli che potrebbero, nella visione globale, renderlo un bagno meno banale.

Tra le tante idee raccolte, quella che preferisco è sicuramente legata alla mia grande passione per le piante. Sto pensando di creare un angolo green proprio sulla parete rivestita di piastrelle, in una trama di vasetti e piantine pensili che daranno il loro maggiore contributo all’atmosfera. Nuova biancheria, dei contenitori per nascondere flaconi e barattoli e infine due splendenti pomellini per dare carattere all’armadietto bianco sotto il lavandino.

Si apre così un nuovo grande progetto che andrà a sommarsi a tutti gli altri più piccoli di cui vi ho parlato!
Non vedo l’ora di cominciare 🙂

1e5

3e2

4e7

Continue Reading

La casa di Sukeena Rao

Ancora non ho avuto modo di addentare il primo morso del nuovo Living di Ottobre, ma prima di farlo voglio mostrarvi ancora qualcosa di quello di Settembre.
Questo blog deve funzionare per me come un archivio di idee e devo dire che questo numero è stato ricco di incredibili spunti. Adoro entrare nella casa della gente, togliere le scarpe e osservare di soppiatto nei loro spazi più intimi.
Una casa può dire tantissimo di chi ci abita e io sono una persona estremamente curiosa, prima di archiviare una rivista nella libreria devo sfogliarla più volte, lasciarla aperta sulle pagine che mi hanno colpita e portarla in giro con me per le stanze di casa (sono solo 2), così da poterne scorgere anche i dettagli più nascosti.

Oggi voglio parlarvi e mostrarvi l’incredibile casa di Sukeena Rao, un fashion stylist londinese che ha costruito il suo rifugio proprio a Notting Hill. La casa vittoriana su tre piani è un viaggio di colori, materiali e dettagli che si fondono; un racconto introspettivo che non vuole svelarsi subito, ma consumarsi lentamente come nella lettura di un libro.
I libri che preferisco sono proprio quelli lenti e descrittivi, le cui parole mi consentono di entrare tra le righe e costruire immagini. Questa casa rievoca in me moltissime scene, è autentica ma capace di intrecciarsi alla vita che le viene svolta intorno, mostrando il suo vissuto calore. Buona visione 🙂

1e8

2e3

4e5

6e7

Continue Reading

ferm LIVING AW16

Oggi sono un po’ di fretta, il progetto terrazza mi sta prendendo parecchio tempo e quello che mi rimane a disposizione è sempre meno, prima che queste giornate soleggiate si trasformino in umide, fredde e buie.
I fiori estivi avevano già da oltre un mese lasciato spazio (e vasi vuoti) a quelli perenni ed invernali, ed io non mi davo pace guardandoli. L’obiettivo di cui vi avevo parlato in uno dei primissimi post riguardava infatti proprio le piante e, come promesso, sto preparando anche la parte esterna all’arrivo dell’inverno, con tanto di candeline, coperta e luci.

Tutto si muove in direzione di questa nuova e lunga stagione fredda, non solo io. Ed è proprio della collezione autunno/inverno 2016 di ferm LIVING che voglio parlarvi.
È ormai dal 2006 che questa azienda danese rappresenta lo spirito scandinavo e come ogni anno è assolutamente impossibile trovarne difetti. Forme e colori anticipano sempre quella che sarà la tendenza in fatto di design, mostrandoci come sia semplice con pochi ed essenziali elementi fare di uno spazio un vero ed autentico capolavoro.
Volendo però rimanere con i piedi per terra, senza sostituire l’intero arredo di casa, sto puntando diverse cosette che spero faranno capolinea nella piccola casa.
Qui sotto alcune immagini del catalogo, dategli un’occhiata! 🙂

1e2

3

4e5

6

7e8

9e10

11e12

13e14

Continue Reading

Attraente e geometrico

Nella piccola casa di Lugano, ancora non si è consumato nessun acquisto nella ormai risonante stampa “Grid”. Sto analizzando da tempo la possibilità di comperare qualche pezzo per il nostro living e camera da letto e, come potrete immaginare, si tratterà soprattutto di cose che mi sarà possibile sfoderare e sostituire facilmente.

Ovviamente la forza di questa tendenza sta proprio nel minimalismo della geometria a griglia, molto diffusa nelle abitazioni nordiche, capace di contaminare non solo i propri divani e letti, ma in maniera più ampia, anche cucine e bagni.

a

b

sfd0589d4952bdd4879abbb5306e351de76

c

Navigando su Pinterest noterete subito come questa geometria possa convivere con entusiasmo con il marmo e calcestruzzo, costruendo così, con pochi ed essenziali elementi, un ambiente di carattere ma allo stesso tempo neutro e vivibile.
Se come me non vedete l’ora che entrino a fare parte della vostra casa, nella lista qui sotto troverete una piccola guida all’acquisto, orientata soprattutto a decorare una scrivania o, come per me, arricchire la libreria. Cos’aspettate? 🙂

wishlist-2

  1. HAY / 2. PencilMeInStationery / 3. Nordstjerne / 4. &Tradition / 5. HAY / 6. catsandboys / 7 e 8. HAY
Continue Reading

Moodboard di Ottobre

Ottobre si sta trasformando per me in un mese strano ma molto veloce. Complice forse queste giornate ancora soleggiate, il clima mite o magari la giacca che da un po’ di tempo accompagna le mie mezze stagioni, molto intorno a me si sta tingendo di un rosa intenso declinato nella sua nuance più autunnale.
Sto vivendo così anche io il mio periodo “pink“, colore che fino a qualche anno fa odiavo profondamente ma che se dosato con cura e attenzione può diventare estremamente piacevole (soprattutto per chi è single, di solito gli uomini ne sono fortemente contrari).

Parlando di casa, ma non solo, si adatta molto bene in ambienti neutri, abbinato a dettagli metallici e accostato al grigio chiaro o nero.
A me piace pensarlo come una macchia di colore sul divano in velluto o su una parete del proprio living, piuttosto che sparso qua e là.
Usarlo è facile e non esistono regole per giocare con questa tinta, l’importante è sempre non esagerare per evitare di trasformare la propria abitazione nella casa di Barbie.

blahshdkds

 

Continue Reading