Spunti e Virgole | Moodboard
264
archive,paged,category,category-moodboard,category-264,paged-2,category-paged-2,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Moodboard di Agosto

Più che un blog di design e arredamento, questo sembra un blog di moodboard e mi dispiace se ultimamente ho avuto poco tempo da dedicargli. Con le vacanze e gli impegni di mezzo è sempre difficile ritagliarsi dei momenti per scrivere ma cercherò da ora in avanti di essere più costante e di programmare meglio ogni mia comparsa qui. Del resto il progetto Spuntie e Virgole, dopo molto tempo, diverse fatiche e anche qualche delusione, mi ha ridato la voglia e il tempo per dedicarmi ad una passione che è sempre più difficile praticare o esprimere fuori da qui. Ovviamente non si vive di solo amore ma io sto cercando il modo per farlo!

Come già vi ho accennato qualche giorno fa, detesto Agosto, è un mese di cui sento la pesantezza e l’infinita lunghezza.
È ormai qualche anno che io e Andrea lo evitiamo per le nostre vacanze, ma anche trascorrerlo a casa non è semplice quando le giornate sono ancora così calde.

Quella che vedrete di seguito è quindi una moodboard rappresentativa: ci sono le frequenti docce come unica soluzione al caldo, i vestiti leggeri accompagnati da sandali (una piccola grande gioia), il divano come luogo di appartenenza, le merende a base di pesche (il mio frutto preferito) ed il proposito di una più severa programmazione delle mie giornate da qui alla fine dell’anno.

E a voi piace Agosto? Sono curiosa!

Moodboard-di-Agosto

Continue Reading

Moodboard di Luglio

8 giorni per pubblicare la moodboard sono decisamente troppi, lo so, ma quando vi ho detto che sarei venuta a Bologna, non vi specificato che non sarebbe stato solo per piacere. Sono qui perchè mia mamma è entrata martedì in ospedale per farsi operare e ha bisogno che io le sia vicina e che l’aiuti in casa quando quest’oggi verrà dimessa. Niente di grave, per fortuna, è una donna molto forte e di grande temperamento.
Proprio come avevano previsto i metereologi, fa molto caldo ed io e la mia pressione bassa non la stiamo prendendo molto bene; a parte la mattina presto e la sera sul tardi, orari in cui programmo tutte le commissioni e gli impegni, sono giorni in cui il clima è spesso insopportabile.
Anche se mi manca la piccola casa ed Agata, mi piace essere qui perchè posso dedicare tempo agli amici che vedo sempre di fretta, godermi la casa in cui sono cresciuta e rilassarmi nella mia camera mansardata con la mia anziana gatta diciottenne.
Tra l’altro, dopo quasi una settimana, oggi arriva anche Andrea e, come ai vecchi tempi quando abitavamo distanti, andrò a prenderlo in stazione e ci fermeremo insieme qui fino a martedì.

Molti di voi si staranno preparando alle tanto agoniate vacanze e devo dire che anche io, proprio in questi giorni, mi sono presa un momento per trovare un posticino dove trascorrere qualche giorno al mare con Andrea. Gli imprevisti di cui vi ho parlato prima ci hanno costretti ad archiviare temporaneamente la Sicilia; anche se era ormai qualche anno che desideravo andare, non avendo a dispozione abbastanza tempo per girarla con calma, abbiamo deciso di virare all’ultimo sulla Puglia ed in particolare nel Salento in cui non siamo mai stati. E voi dove andrete? Avete già deciso?

Moodboard_Luglio

Continue Reading

Moodboard di Giugno

In Svizzera oggi è festa e ovviamente piove. Approfittero di questa giornata fresca e buia per riordinare tutte le idee per il blog e scrivere un po’.
Domani mattina partiremo per Bologna dove ci fermeremo solo fino al giorno seguente. Giusto il tempo di abbracciare alcuni amici, la mamma e recuperare i documenti di cui ho bisogno.

Adoro il mese di Giugno, apre le danze ai mesi più caldi e affollati dove la gente si riversa nelle piscine e al mare, ma allo stesso tempo rassicura con le sue temperature ancora sopportabili, nonostante le giornate molto lunghe.
Per me questo è tempo di aperitivi all’aperto, grigliate, insalate di pasta, vestiti leggeri e piedini infilati nei sandali. No, non sono pronta ad indossare il costume ma ieri ho bagnato i piedi nell’acqua fresca del lago mostrando le mie caviglie bianchissime e forse dovrei, invece, lavorare fin da subito al mio pallore. 😛
Non amo stare al sole, ho una bassissima sopportazione del caldo e mi annoio subito, capirete quindi che diventa molto difficile per me abbronzarmi prima di essere in vacanza o di avere vicina dell’acqua in cui tuffarmi e refrigerarmi…

Grandi programmi per questo mese ancora non ce ne sono, tante cose bollono in pentola ma solo il tempo potrà darmi le giuste risposte. Nel frattempo metto al primo posto la mia salute che, con alti e bassi, ultimamente fa un po’ la capricciosa.
Nei prossimi giorni spero di riuscire a preparare anche alcuni post sul Giappone, non aspettatevi nessun pratico consiglio di viaggio, voglio solo raccontarvi di alcuni progetti che desideravo e sono finalmente riuscita a vedere!!

Che ne dite? Ci tuffiamo insieme in questa moodboard estiva?! 🙂

Moodboard_June

Continue Reading

Moodboard di Maggio

Approfitto di questa temporanea tregua di sole (giusto un paio di raggi, intorno c’è un nero…) per condividere con voi la moodboard di Maggio. Ci auguriamo tutti che sia un mese più consono alla stagione e di conseguenza con un clima primaverile. Se da una parte dormire con il piumino è un piacere che non vorremmo mai abbandonare, dall’altra è tempo di dare spazio anche ad abiti più leggeri, chiudere maglioni e giacche nei bauli e godersi i fine settimana all’aperto; in quello appena trascorso, ad esempio, c’erano moltissime inaugurazioni ed eventi all’aperto ma come potrete immaginare la temperatura era ben al di sotto delle aspettative e nonostante i generosi strati, il freddo è stato piuttosto antipatico e pungente!
Detto questo, manca poco alla partenza per il Giappone e l’agitazione mista stress da valigia aka programmazione aka millecoseancoradafare comincia a farsi sentire. Mancano ancora due settimane in realtà (solo due settimane?!?!?), ma considerata la partenza di domani per Bologna, dove io rimarrò fino a giovedì prossimo, diciamo pure che una volta tornata nella piccola casa ci sarà tempo solo per ultimare i dettagli di questa sempre più vicina avventura.

Mi ero ripromessa di non parlare solo di questo viaggio e cercherò di mantenere la parola, almeno per oggi, anche se scusatemi ma l’entusiasmo mi sta divorando da questa mattina, ho fatto l’errore di controllare il calendario e waaah!

Ma tornando a noi, la moodboard di questo mese, come anche di tutti gli altri, è fatta di accostamenti ed ispirazioni che spesso mi sono suggeriti da Pinterest, e sicuramente c’è il mio zampino se sull’homepage ultimamente non fanno che comparire fotografie che usano i contrasti tipici del sol levante per raccontare la storia di antiche e tradizionali città che si contrappongono a moderni ed alti edifici, oltre ovviamente alle incredibili ed infinite variazioni di rosa di cui tutto si tinge quando, come in un esplosione, fioriscono i ciliegi. Non vi anticipo nient’altro – che Maggio abbia inizio!

Moodboard_May

Continue Reading

Moodboard di Aprile

Ci siamo, Aprile è ufficialmente iniziato e il Giappone che sembrava sempre così lontano e poi di colpo troppo vicino, è stato spostato a Maggio. Ricordate che sarei dovuta partire a metà di questo mese? Purtroppo la triste notizie ci è arrivata proprio in questi giorni come una secchiata di acqua gelida. Scusate quindi l’assenza giustificata ma sono giorni che incrociamo le dite sulle sorti di questo viaggio e corriamo per gli uffici statali; ma a quanto pare, contro l’inesorabile lentezza burocratica non si può fare proprio nulla, perciò non resta che attendere ancora un pochino per questa avventura nipponica. Non troppo per fortuna!
Tra l’altro questa è anche la settimana della design week e, per chi come me ha solo un giorno da dedicarle, pianificare i veloci e precisi spostamenti è fondamentale. Ci sono davvero tante cose da vedere e un sacco di stimoli di cui fare il pieno!
Spero per domani di potervi dire con più precisione quelle che saranno le mie fermate principali per questo 2017 e se possibile, nel mio piccolo, consigliarvi quelli che sono per me i passaggi più interessanti.

Mi auguro solo che superato l’ostacolo della riprogrammazione del viaggio e di questa design week, tutto riprenda un corso più lento e calmo e che la tensione accumulata negli ultimi giorni lasci spazio ad una maggiore serenità.
Intanto la primavera avanza ed è proprio il caso di cominciare a mettere via anche gli ultimi cappotti superstiti e i maglioni più grossi e pesanti. Non sono sicura di essere ancora pronta a mostrare le mie gambe pallide e quel colorito spento che accomuna un po’ tutti dopo il lungo inverno. Ma che belle le tinte pastello, i germogli che fioriscono sugli alberi  e tinteggiano le città di bianco, lilla e rosa, affiancati dal verde intenso e aspro dei prati e delle foglie. Adoro i colori morbidi della primavera, le finestre aperte e i lunghi e profondi riposini dopo pranzo 😛

Moodboard-di-Aprile

Continue Reading

Moodboard di Marzo

Marzo è iniziato alla grande, merito forse dell’aria di montagna. Se mi avete seguito su Instagram saprete che ho trascorso la settimana precedente nella casetta che abbiamo ad un centinaio di km da Lugano. I primi tre giorni del mese sono stati assolati e caldi e le piste da sci, aperte per i corsi dei bambini, sono presto diventate bagnate e inaccessibili. Sabato il tempo era orrendo e così, nonostante il raffreddore, Andrea mi ha portato al Vitra Design Museum in cui eravamo già stati ma, con la scusa di vedere da vicino la nostra amata Plastic Chair degli Eames e in un colpo di follia acquistarla (anche se destino ha voluto che non ci fosse nel nostro colore “basalt”), siamo comunque saltati in auto verso Weil am Rhein, che è a sole due ore di guida.
Mi scuserete quindi se non ho postato molto qui sul blog negli ultimi giorni, il computer è stato praticamente sempre spento e ieri, in previsione del ritorno alla piccola casa di questa mattina, in un giro di ricognizione ho dovuto sistemare casa e raggruppare tutte le nostre cose.
Credevo che Febbraio sarebbe stato rapido e indolore, invece, come ogni anno finisce per rivelarsi un mese lungo e pesante che non si fa dimenticare facilmente – per questo è bello avere un posto dove fuggire e resettare pensieri e malumori.
Ma adesso fatti avanti Marzo, sono pronta! Spazio ai maglioni accompagnati da giacche più leggere, a giornate più luminose e lunghe, alla progettazione delle vacanze e al tempo con gli amici. 🙂

Moodboard_Marzo

Continue Reading

Moodboard di Febbraio

Nuovo mese, nuova moodboard. Ovviamente Febbraio è un mese dal clima e dal temperamento ancora invernale (questo in particolare è iniziato sotto la pioggia) ma di certo, rispetto a Dicembre e Gennaio, porta con se il primo lontano bagliore di primavera. Lo sentite anche voi? Forse perchè ci abbona quei due giorni che lo rendono un mese insolitamente rapido, forse proprio perchè precede Marzo o forse perchè semplicemente tutto intorno a noi comincia a celebrare la bella stagione facendoci tornare voglia di caldo e di giornate più lunghe.

Giacche, giacconi, sciarpe, non vedo l’ora di riporre tutto dentro gli armadi. L’inverno mi piace molto, ma ora sento proprio il bisogno di abbracciarmi a temperature più miti e clementi. Forse è il raffreddore a parlare al posto mio!
Sono una persona fisicamente resistente (di solito) ma questa volta pizzicore al naso e mal di gola hanno colpito anche me, così da ieri cerco di restare al caldo con copertina e propoli. Per domani conto di essere di nuovo in forma, devo pareggiarmi con diverse faccende e questa è la settimana giusta per farlo.

Gestire un blog significa anche sperimentare e non fermarsi mai davanti alla prima soddisfazione, per questo con le mie scarse competenze grafiche, ogni modifica o miglioramento è frutto di tentativi e di lavoro celato dietro nervoso e momenti di rassegnazione. A volte sarebbe comodo il supporto e aiuto di Andrea, ma lui cerca di restare ai margini della faccenda e mi invita ad arrangiarmi (nonostante i miei capricci…).
Comunque, tornando a noi e al motivo per cui sono qui oggi, sotto tutto questo sproloquio vedrete la moodboard del mese in una nuova veste, più compatta, dove le immagini sono legate l’una all’altra come in una catena.
Se avete voglia, consigli e pareri sono sempre ben accetti. 🙂 Buon lunedì a tutti!

Moodboard_Febbraio

Continue Reading

Moodboard di Gennaio

Con l’arrivo di Gennaio le feste cominciano ad allontanarsi, ma l’inverno è ancora lungo e proprio in questi giorni le giornate si sono raffreddate moltissimo, consacrando il tempo in casa al caldo.
Prima di abitare a Lugano io, Andrea ed Agata abitavamo a 50 minuti dalla città, in un appartamento che tutt’ora appartiene a lui, a 1.150 metri di altitudine, in un paesino ai piedi delle montagne. Per quanto sia difficile immaginarlo (sopratutto per gli amici), abitare lì mi piaceva molto, non mi sentivo abbandonata a me stessa o così lontana dalla civiltà; la mattina aprendo la finestra potevo vedere alberi, montagne, distese di prati e il silenzio era incredibile! In estate la temperatura era P E R F E T T A (la prima estate che abbiamo trascorso qui nella piccola casa è stata davvero dura) e in inverno era bellissimo con la neve e gli alberi spolverati di bianco. Un po’ devo ammettere che mi manca, certo la mia vita qui mi piace moltissimo e posso far fronte ad ogni comodità, inoltre torniamo su spesso, non siamo così lontani e per motivi di spazio abbiamo moltissime cose lì, tra cui vestiti, cambi armadi e una lavanderia dove posso comodamente stendere e lavare.

Tutto questo sproloquio solo per dirvi che anche una cittadina come me può riscoprire la montagna e innamorarsi dei suoi colori e delle stelle, mamma mia come si vedono bene le stelle da lassù! Per me l’inverno è ancora legato a quei paesaggi, all’odore della stufa e a quella prima casa che io e Andrea con calma e pazienza abbiamo arredato e vissuto insieme come nostra. Per la prima moodboard dell’anno, in perfetto clima stagionale, voglio omaggiare un colore di grande tendenza, sia nella moda che nell’arredamento, una tonalità ispirata alla montagna e ai boschi, una sfumatura di verde che non ho sempre amato ma che sempre più di frequente trova spazio nei miei like di Pinterest. A voi piace? 🙂

forest_green_0

forest_green_1

forest_green_2

forest_green_3

forest_green_4

forest_green_5

Continue Reading

Moodboard di Dicembre

Per la moodboard di Dicembre tante ispirazioni natalizie per decorare la casa, con un tema a me quest’anno molto vicino: poco colore ma tanto calore!
Per me le feste sono anche questo, non solo sfarzo e luccichio ma anche atmosfera (luci, lucine, candele e certamente il profumo dei biscotti nel forno), cioccolata in tazza e decorazioni create su misura per il proprio piccolo o grande rifugio. Ognuno di noi sotto le feste trova la propria dimensione, ogni abitazione accoglie i propri addobbi e poi ci sono io, a cui gli addobbi piacciono tutti, soprattutto se allestiti con amore.
Come vi avevo accennato nel precedente post, sono abituata ad addobbi tutt’altro che sobri nella casa di Bologna, ogni anno io e mia mamma ce ne studiamo una per complicarci la vita e farci travolgere dalle feste (quest’anno è stato il turno dello sfavillante albero bianco di 2 metri e 40), ma devo ammettere che la dimensione del living si presta molto meglio a questo tipo di eccessi, mentre nella piccola casa di Lugano lo spazio è davvero ridotto e il rischio di esagerare è sempre in agguato.
Nonostante sia il secondo Natale che io e Andrea trascorriamo in quella casa, lo scorso anno ci eravamo tristemente limitati ad una sola ghirlanda fuori dalla porta, così per non ripetermi in quell’errore, sono ormai giorni che pianifico in maniera oculata dove e come far entrare le feste anche lì; si parla di pochissimi interventi, per lo più punti luce, abolito l’albero per il gatto e, dopo molta indecisione, abolito anche il colore. Insomma, un Natale sobrio e compatto, il colore nero come cornice al calore del legno e della corda e l’immancabile grigio chiaro che tanto amiamo nella piccola casa.
Non vedo l’ora di mostrarvi i risultati!

0a36d860a9c723fdf8594472681e2c52

2

4

6

7

Continue Reading

Moodboard di Novembre

Il primo fine settimana di Novembre è appena terminato ricordandoci che aspetto abbiano le giornate uggiose e bagnate. Devo dire che dopo un Ottobre che ci ha regalato tantissime ore di sole e un caldo inaspettato, ho accolto con entusiasmo questo week-end all’insegna del brutto tempo, con un clima decisamente più incline a quello invernale.
Come avrete capito dalla piccola casa, il grigio è un colore che amo molto, ed essendo un po’ gazza ladra amo molto anche la sua variante argentata.

Per una che come me veste troppo spesso di nero, il grigio è sempre una valida alternativa, un passepartout per tutte le occasioni; perfetto con quasi tutti i colori ma soprattutto di incredibile aiuto quando tutti i neri dell’armadio sembrano essere diversi e inaffiancabili tra loro. Conoscete la situazione?
Per me indossare colori a volte è faticoso, ho molti vestiti estivi colorati, anche diverse camicie e magliette, che abbino però solo con pantaloni, gonne e scarpe rigorosamente nere.
La mia scostanza con i colori è un grosso limite, lo so, e proprio per questo motivo ho scelto come colore sfondo per il mio appartamento proprio queste tonalità neutre. A volte mi viene voglia di esagerare con un po’ di colore, ma prima di farlo devo sempre tenere a mente come da un giorno all’altro questa temporanea passione possa trasformarsi in intolleranza.

1

2

ILB interieur - keuken in loft te Wijnegem

4

5

6

7

La moodboard grigio-metallica di questo mese rientra quindi nella mia confort-zone, un modo alternativo per lasciarvi qualcos’altro di me. 🙂

Continue Reading