Spunti e Virgole | Un appartamento dark
1867
post-template-default,single,single-post,postid-1867,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Un appartamento dark

Spazi dark per questo appartamento scandinavo che ha scelto come tema conduttore proprio il colore nero.
Vi ho presentato la stylist protagonista di questo progetto con il precedente post dedicato alle cucine, si tratta di Lotta Agaton, una talentuosa interior svedese che mi ha fatta rapiamente innamorare del suo lavoro.

Il nero, lo sappiamo, è uno dei colori cardine di questo 2018. Va usato senza paura, cominciando dalla biancheria da letto, passando per la tavola (piatti e posate nere sono protagoniste di moltissime nuove collezioni), ma soprattutto, come abbiamo già visto, con una cucina black o pitturando una o più pareti di casa.
Questa tonalità intensa e profonda è presente e predominante anche in ogni stanza di questa particolarissima abitazione svedese. Siete curiosi? Entriamo insieme.

Lo sfondo nero del muro si amalgama con tutto quello che gli si sovrappone in livelli. Mobili e oggetti sembrano emergere da questa macchia nera, illuminati e definiti solo dalla luce che entra dalla finestra e da un pavimento in legno più chiaro.

Unico accento di colore in questa casa mono-nota, le piante, rigogliose e vive in questo spazio silenzioso, e qualche raro elemento verde come, ad esempio, le bottiglie e la poltroncina nella camera da letto o la lampada smeraldo accanto al tavolo nella cucina.


Fotografie di Lotta Agaton

Un luogo che sembra uscito da un ricordo, polveroso e sfocato. Una casa che si muove nella penombra e vive attraverso punti luce, l’odore intenso della carta delle riviste e gli scricchiolii del parquet. Un appartamento misterioso che, come tutte le cose misteriose, affascina e stupisce chi l’osserva.

Chi l’ha detto che per essere accogliente una casa debba essere chiara?

2 Comments
  • Agnese

    27 aprile 2018 at 9:10 Rispondi

    Gli spazi dark hanno i loro pregi, ma in generale non mi convincono. Il nero lo unirei volentieri col verde oppure col rosso.

    • Martina

      5 maggio 2018 at 18:07 Rispondi

      Ciao Agnese. Certo, gli spazi neri incupiscono la casa ma grazie alla luce e alle fonti luminose giocano con riflessi ed ombre a mio parere bellissime. Non amo il nero affiancato ai colori, almeno non da quelli saturi. Lo vedrei bene con un verde salvia, un rosa polveroso e perchè no, con un azzurro ceruleo… oltre che ovviamente con grigi e color senape.
      Sono felice che tu mi legga e che abbia detto la tua, in effetti gli interni dark non sono da tutti, ma rimangono comunque molto affascinanti 🙂

Post a Comment