Spunti e Virgole | interior design e ispirazioni per la casa
37
home,page-template,page-template-blog-centered,page-template-blog-centered-php,page,page-id-37,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
[rev_slider alias="blog-slider"]

Colore del 2019: SPICED HONEY

Un altro anno è passato e AkzoNobel, puntuale come sempre, ci porta nel 2019 annunciando il suo nuovo e vibrante colore: SPICED HONEY.
Sintesi di un’analisi durata 12 mesi, Colour Future ha messo in risalto la volontà da parte delle persone di ritornare a vivere con una nuova energia ed ottimismo, ritrovando il piacere di impegnarsi con gli altri, ma soprattutto di migliorarsi.

È arrivato il momento di risvegliarci da questo lungo letargo per ricominciare a pensare, sognare, amare e agire!
Un viaggio iniziato con lo studio delle nostre abitudini e terminato con l’ingresso di questo colore nelle nostre case: espressione dinamica della nostra vitalità e luogo in cui possiamo realizzare sogni e progetti; l’unico e autentico spazio capace di accogliere ogni nuovo stimolo e riflettere la nostra positività.  Allora cosa stiamo aspettando? Apriamo subito la porta e facciamo entrare la luc…Spiced Honey.

Spiced Honey è una tonalità ambrata e calda che può essere sia calmante e nutriente che stimolante ed energizzante, a seconda della luce e dei colori che la circondano. Un mix di dolcezza e note piccanti che lo rendono un colore versatile e perfetto, non solo in casa ma anche nell’abbigliamento o nel design.

Affiancato da 4 tavolozze ed ispirato dalle proprieta del miele da cui prende il nome, Spiced Honey diventerà ancora più versatile e renderà le nostre abitazioni naturali, senza tempo, durature, protettive, rigeneranti e curative. Vediamole insieme:

A space to THINK

La casa THINK crea un’atmosfera calma e chiara dove possiamo sentirci liberi di essere noi stessi. È uno spazio semplice e contemporaneo che combina l’hotel chic con il calore della casa reale. L’abitante di THINK utilizza la propria casa per ricaricare il cervello, lontano dal sovraccarico sensoriale del mondo esterno. Ama essere circondato da un’attenta selezione di oggetti d’arte che gli siano d’ispirazione. La tavolozza rilassata ha nel cuore il caldo color miele, il colore dell’anno, combinato con un invitante mix di tonalità neutre, tocchi di rosa tenue, bordeaux intenso e un sofisticato blu scuro. I legni lucidati, i mobili degli anni ’50, i tappeti e i tessuti grafici sottolineano con coerenza intelligente, ma rilassante, il look.”

A space to DREAM

La casa DREAM crea uno spazio in cui possiamo essere tranquilli e immobili. Un posto in cui sederci e andare alla deriva in perfetta pace, perderci in quell’istante e chiederci “e se?” L’abitante della casa DREAM ama il modo in cui l’ambiente circostante gli permette di smettere di correre, assaporando solo il “qui” e “ora”. Apprezza una casa elegante ma rilassata, con tocchi stravaganti e giocosi. La tavolozza è serena e matura, morbida e calda. Un mix dolcemente sfumato di romantici rosa cipria e blu che creano tranquillità e, con il color miele protagonista, conferiscono profondità e raffinatezza al look. Il legno chiaro, i vasi fatti a mano e i tessuti tono-su-tono aggiungono un tocco meditativo e contemplativo a questa casa.”

A space to LOVE

La casa dell’AMORE crea un’atmosfera aperta, felice e accogliente, dove possiamo circondarci delle persone e delle cose che per noi contano di più. L’abitante della casa dell’AMORE ama le cose che hanno un significato speciale per lui e questo si riflette negli insoliti oggetti che adornano le stanze, così come le piante lussureggianti che ama nutrire. Questa palette, la più calda del 2019, è ricca di sfumature pigmentate tra cui il verde foresta intenso, l’alzavola e il rosso terracotta, stemperati dallo Spiced Honey e da neutri pallidi. Con mobili in legno e stampe botaniche, tutto contribuisce alla creazione di una casa rilassata ma accogliente, perfetta per la condivisione con i propri cari.”

A space to ACT

La casa può essere anche un luogo che stimola l’azione e ti consente di provare le cose, qualunque sia il risultato. Sono le quattro pareti che ascoltano quando dai voce ad un idea, dove si risolve un problema sotto la doccia. L’abitante della casa ACT è audace e coraggioso, ma anche divertente e senza troppe complicazioni. Guarda alla propria casa per caricarsi di energia e slancio. La tavolozza giocosa combina rosso vivo e verde con rosa più chiaro e blu, sottolineato da grigi e bianchi croccanti. I toni dorati del color miele assicurano che la tavolozza rimanga calda e invitante. Questa casa è riportata in vita con mobili di recupero che sono stati dipinti e personalizzati dai proprietari. Forme grafiche audaci, sughero e compensato con tappeti vintage per creare uno spazio dinamico e fresco.


Fotografie di AkzoNobel

Questa volta più delle altre, AkzoNobel ha conquistato il mio cuore e quello della piccola casa che, fin da subito, ha scelto di arricchire i colori neutri del grigio e del bianco con accenti color senape e miele.
Come non adorare allora anche questa tonalità?! Perfettamente in nuance con quelle già presenti e attenta al mood e alle tendenze del momento che, in molti casi, l’hanno già vista entrare nelle nostre abitazioni con tappeti e accessori in iuta o sughero.
La natura di questo colore, così presente e silenziosa, mi riporta ai colori asciutti dell’Islanda, terre aride ma calde che si mischiano ai colori freddi del cielo e dell’oceano. Comincio proprio da questi ricordi per introdurre in punta di piedi Spiced Honey nella vita di tutti giorni; bastano gesti semplici: un capo d’abbigliamento ad esempio, una gallery wall a tema o, ancora meglio, quella poltrona in pelle rispolverata dalla cantina – altrimenti, come suggerito da Sikkens, un codice a sei cifre E4.22.49 che vi permetterà di portare a casa con voi un barattolo di pittura per iniziare da subito a sperimentare e divertirvi.


Fotografie dall’alto a sinistra in senso orario: AkzoNobelLouise LiljencrantzAlvhemAnn Elin SørøyInthefrow ™Bonsergent Studio
Continue Reading

Autunno? Cominciamo dall’armadio

Questo articolo non parla di tendenze o ispirazioni per la casa, ma del conflittuale problema che riguarda la gestione degli armadi. L’ordine di una casa non si mostra soltanto sistemando i cuscini sul divano o i lavando i piatti lasciati nel lavandino, ma con un’altrettanto severa organizzazione degli spazi “nascosti” o “chiusi”.

Avere una casa ben organizzata semplifica la vita, per questo è importante almeno una volta all’anno capire quali inutili fardelli stiamo portando con noi nell’armadio (ma non solo, potete adottare lo stesso sistema in qualunque altro posto) e da quanto tempo non abbiamo voglia di indossarli.
Non è un lavoro semplice, bisogna purtroppo fare i conti con i soldi mal spesi o con le mode che troppo spesso ci inducono a comprare capi d’abbigliamento temporanei o non adatti alla nostra fisicità. Ci serva di lezione questa esperienza per memorizzare e fare tesoro di tutto quello che scarteremo e che non ci fa sentire bene, sia colpa del colore, della fantasia o del modello. Partiamo subito vedendo insieme il sistema con cui da anni tengo in ordine gli armadi della piccola casa:


Fotografia IKEA | Sistema componibile ELVARLI

 

  1. Allontanate i sensi di colpa

    Tenere una cosa che non vi piace solo perchè vi è stata regalata o perchè l’avete pagata tanto, senza mai averla usata, non vi farà sentire meglio. Scacciate i sensi di colpa regalandola piuttosto a qualcuno a cui crediate possa piacere o provate a venderla su uno dei tanti siti e app (ad esempio depop).

  2. Addio oggetti vecchi e rovinati

    Un tempo saranno anche stati i vostri abiti preferiti ma, ora che il colore è sbiadito o cominciano a formarsi buchetti e segni di usura, è proprio giunto il momento di salutarli.
    Ma non temete, vi innamorerete presto di un nuovo capo e a questo punto avrete sicuramente in chiaro come dovrà essere per diventare il vostro preferito.

  3. Da quanto tempo non lo usate?

    Vi è piaciuto, va bene, ma da quanto tempo non avete più voglia d’indossarlo?
    Forse negli ultimi anni avete preso qualche chiletto o magari semplicemente i vostri gusti sono cambiati – è legittimo e naturale – perciò, se sono due stagioni che non indossate più un capo d’abbigliamento, può significare solo che non vi piace o non vi ci vedete più; in entrambi i casi, mi dispiace dirlo, la soluzione è solo una: donateli ad amici, parenti o ad un ente benefico.

 

Vi suggerisco di scegliere i cambi di stagione per procedere al decluttering, così facendo potrete approfittare dell’armadio vuoto e pulito per riorganizzare tutti gli spazi in funzione della stagione in arrivo.
Proseguiamo? Passiamo allora a capire, una volta riposti nell’armadio solo gli abiti che vi piacciono, vi valorizzano o che indossate, come evitare futuri acquisti impulsivi.

 

  1. Scegliete i colori giusti

    Basta colpi di testa! Continuate a comprare solo i colori che vi fanno sentire bene, che si adattano al vostro incarnato e con cui non vi sentite appariscenti o, peggio ancora, goffi. Un esempio? Il mio armadio si alterna soprattutto di neri e bianchi, qualche nota grigia, rosa antico, rosso o boudeax. Fatta quindi eccezione per qualche azzurro polveroso e violaceo, per gli aranciati poco saturi o virati al mattone e ai beige, stiano alla larga tutti i gialli, verdi e blu accesi che, sono certa, finirebbero per non uscire mai dall’armadio.

  2. Attenzione alle fantasie

    Gli abiti a fantasia possono essere molto pericolosi, ve lo dice un’amante di tutto quello che è a fiori o a pois. In generale vi consiglio di puntare sempre a fantasie di piccola dimensione, questo renderà molto più versatile il capo ed eviterà che ve ne stanchiate nel giro di poco tempo.
    Valgono ovviamente anche tutti i suggerimenti già notoriamente conosciuti come:
    – Evitate righe orizzontali che potrebbero otticamente allargarvi (fatta eccezione per le iconografiche maglie marinière solitamente caratterizzate da righe sottili e ben spaziate tra loro – un classico su cui si può chiudere un occhio!)
    – Non abbinate tra di loro due fantasie diverse. Se la camicia o la maglietta è a fantasia, la gonna o il pantalone devono essere tassativamente monocolore.

  3. Puntate sui giusti modelli

    Tutti abbiamo dei difetti, perciò impariamo a guardarci allo specchio, a riconoscere i nostri punti di forza e a fare leva proprio su questi per scegliere anche il più banale dei capi d’abbigliamento.
    Anche se a volte ci ostiniamo a cambiare e ad osare nuovi modelli, finiremo sempre per tornare a quelli che ci fanno sentire più belli, facendoci dimenticare ogni insicurezza.

 

Ho imparato negli anni che non esistono metodi giusti o sbagliati ma solo momenti opportuni. Ogni volta che indossate qualcosa che non vi stare bene o peggio, lo provate e per troppe volte non arrivate nemmeno ad uscirci, lasciatelo da parte in attesa di quel momento che, non preoccupatevi, arriverà!
Nel frattempo, in attesa di sapere se questo articolo vi avrà aiutati a fare ordine nel vostro armadio, fatemi sapere se vi piace che ogni tanto io vi parli di come organizzo la piccola casa. 🙂

Continue Reading

Una casa-studio nel cuore di Bordeaux

Torno dopo molto tempo sul blog per parlarvi di Sabine, una blogger e fotografa di Bordeaux, in Francia. Il suo diario e portfolio online si chiama Miss-etc e raccoglie, oltre alle sue fotografie, idee di styling, collaborazioni e resoconti dei suoi viaggi.

Recentemente ha ristrutturato e allestito una casa nel cuore della sua città, creando uno spazio multifunzionale e flessibile. Perfetto come ufficio e come studio fotografico, questo appartamento è luminoso, caldo e comodissimo per chi volesse visitare la città. Ebbene si, avete sentito bene, questa chicca può diventare il vostro alloggio durante un soggiorno a Bordeaux. Pochi metri quadrati di assoluta bellezza e semplicità – che dite, entriamo?

Una scatola bianca che si apre sulla città attraverso le alte finestre; solo pochi accenti di colore dati dalle piante e da alcuni pezzi d’arredo che, come segni grafici, disegnano puntualmente questo ambiente neutro.
Un altro punto pieno in questo spazio multifunzionale è la bellissima cucina rosa che, affacciandosi sul resto dello studio, trasforma un banale e piccolo angolo cottura nel punto focale della casa. Un altro manifesto di come, se usata sapientemente, questa tonalità pastello sia perfetta anche in cucina.
(ve ne avevo già parlato nel mio primo articolo per CASAfacile, ricordate?!)

Ma continuiamo questo home tour delle meraviglie salendo la scaletta a pioli in legno e raggiungendo la camera da letto, ambiente di servizio marginale allo studio ma, visibile dal resto della casa e importante per rendere affittabile questo piccolo appartamento.
È uno spazio basso e non abitabile, curato nei minimi dettagli e perfetto per chi viene a visitare la città o non vuole rubare spazio importante alla zona di lavoro al piano di sotto. Il mobile su misura costeggia la parete di sinistra e funziona come base d’appoggio per la lampada e per riporre un libro o altri oggetti quando è il momento di dormire. Chiudono questo spazio il pavimento in legno e la parete color pesca utilizzata come testiera del materasso.

Anche il bagno, posizionato sotto il soppalco, si arricchisce di dettagli e scelte di tendenza senza perdere la sua efficace semplicità. Il tanto chiacchierato legno multistrato, infatti, diventa mobile di supporto per il lavello e anta dell’armadio.

È nata in me la curiosità di visitare Bordeaux dopo aver visto le fotografie della vacanza dell’anno scorso di mio papà ma, ora più che mai, è arrivato il momento di fare un salto in questa città della Francia. Venite anche voi?

Continue Reading

Le novità IKEA di Agosto

Una volta superata la prima metà di Luglio, ho sempre la sensazione che l’estate sia già quasi arrivata alla fine. Quest’anno io e Andrea trascorreremo tutto Agosto a Lugano per raggiungere il mare solo a Settembre.
Approfittero di questo tempo per organizzare il lavoro dei mesi successivi, per riposare e per godermi la città vuota e silenziosa a tempo di cucchiaiate di gelato – il bello di essere a casa mentre tutti sono in ferie!

Tra gli altri vantaggi di essere qui ad Agosto, le gite in montagna nel fine settimana e…le novità IKEA previste proprio per questo mese. I nuovi arrivi, presto disponibili in tutti i punti vendita, ci daranno un primo assaggio di quello che troveremo da lì a poco sul nuovo catalogo 2019.

A presentare tutte le new entries del prossimo mese, un lookbook in cui la casa viene mostrata come uno spazio personale, organizzato e confortevole in cui lo stile è minimalista scandinavo, l’atmosfera è poetica e i colori vanno dai pastelli morbidi ai monocromi grafici.
Una ventata di freschezza in cui emergono una selezione di nuovi arredi, accessori per la cucina ed una vasta gamma di nuovi tessuti come tende e cuscini, perfetti per i momenti di relax. Le nuove lampade disegnate, a sospensione e da tavolo, creano la giusta atmosfera ed i pezzi più piccoli come i candelabri e l’annaffiatoio in ottone aggiungono un tocco elegante all’ambiente. Pronti a vedere insieme le immagini di anteprima?

SERIE LANDSKRONA
Fai un salto indietro nel tempo con la serie LANDSKRONA ispirata agli anni ’60. Divani, chaise-longue, poltrone e poggiapiedi dal design retrò scandinavo sono ora disponibili con nuovi rivestimenti in tessuto grigio scuro o verde chiaro. I rivestimenti con trapuntatura sono fissi e assicurano una vestibilità attillata, rimando perfetti sin dall’inizio e mantenendo la forma nel tempo. La serie viene fornita con una garanzia di 10 anni.

VASSOI MEDFÖRA
Invece di un piatto, perché non provare un vassoio MEDFÖRA per il prossimo spuntino? Questi vassoi in carta laminata sono disponibili in un pacchetto di quattro e hanno una stampa grafica decorativa su entrambi i lati. È il nuovo modo flessibile di mangiare!

SET DI PIATTI E CIOTOLE MORGONTE
Per la colazione o gli snack, il set di piatti e ciotole MORGONTE regala stile alla tua tavola. Il piatto piccolo e due ciotole di diverse dimensioni sono realizzate in porcellana feldspatica nei colori complementari grigio, azzurro e verde. Tutto sommato un semplice, bellissimo, trio!

RUBINETTO INSJÖN
Il rubinetto INSJÖN è stato disegnato in modo tradizionale, con il suo colore ottone e la maniglia in porcellana, ma realizzato con un moderno trattamento superficiale che lo mantiene bello a lungo e lo protegge dalla corrosione. Come tutti i rubinetti di IKEA, anche questo è a risparmio d’acqua, facendo la sua parte per preservare questa preziosa risorsa.

LAVELLO HAVSEN
Con una garanzia di 25 anni, il lavello HAVSEN ha uno stile tradizionale in ceramica bianca ed è disponibile in tre versioni: una variante a una o due vasche con frontale a vista o come lavello ad una vasca incassato. Possono essere installati in piani da 28 e 38 mm o sull’isola della cucina. Con angoli arrotondati morbidi, sono perfetti per creare una cucina tradizionale o in stile country, ma possono anche aggiungere personalità ad una moderna.

STOCCAGGIO CUCINA VADHOLMA
Indipendentemente dallo stile di cucina che preferisci, con IKEA puoi creare la tua cucina personalizzata.
Lo stoccaggio di questa cucina VADHOLMA è ispirato allo stile di una vecchia panetteria o macelleria. A prendere ispirazione da una macelleria è soprattutto il design dell’isola, con il piano di lavoro in legno ingegnerizzato che utilizza uno strato di quercia solida sopra il pannello in truciolato. La costruzione è simile al legno massello ma ha migliori proprietà e qualità – è più resistente alla piegatura e alle fessurazioni e può essere levigato e trattato come un top in legno massello. Con l’isola della cucina è possibile aggiungere una griglia che, appendendo i ganci per gli utensili, la trasforma in una postazione perfetta in cui preparare il cibo.
Lo stoccaggio della cucina VADHOLMA comprende anche mensole e cassettiere rimovibili che ottimizzano lo spazio di archiviazione. C’è anche una mensola per il vino che mantiene le bottiglie al sicuro.

SCARPIERA GREJIG
Non c’è bisogno di mucchi di scarpe disordinati sul pavimento. La scarpiera GREJIG sfrutta al massimo lo stoccaggio verticale nel corridoio o all’interno di un armadio. Ogni scaffale regge tre paia di scarpe e le stesse scarpiere possono essere impilate fino a tre una sopra l’altra. Durevole e omologata per l’umidità, la GREJIG ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.

LAMPADE EVEDAL
Le lampade EVEDAL si ispirano al design scandinavo della metà del 20° secolo. Il designer inglese Aaron Probyn ha utilizzato un paralume in vetro a doppio strato, un piedino in marmo e dettagli in ottone. Offrendo un’esperienza di luce soffusa, la lampada da tavolo è pensata per la lettura, mentre la lampada a sospensione è regolabile in modo da poter ottenere la luce giusta in ogni occasione.

LAMPADA DA TAVOLO TÄRNABY
La luce giusta aiuta davvero a creare l’atmosfera, come la lampada da tavolo TÄRNABY. Ispirata alle vecchie lampade a cherosene, riporta la mente indietro nel tempo e ti invita a rallentare un po’. È realizzata con materiali come il metallo e il vetro soffiato e ha dettagli color ottone e un cordino in tessuto. Proprio come una lampada a cherosene, puoi cambiare la sua intensità con l’aiuto di una lampadina dimmerabile.

TAPPETO VESLÖS
Combina strisce bianche a strisce nere e otterrai il tappeto VESLÖS. Conosciuta per i suoi motivi a strisce, la designer Synnöve Mork ha creato un tappeto resistente al suolo, perfetto per spazi come il corridoio. Il tappeto in lana è a righe su entrambi i lati, può quindi essere rivoltato per un’usura maggiore. Realizzato dall’iniziativa IKEA, questi tappeti sono fatti a mano in India e Bangladesh per garantire buone condizioni di lavoro e salari equi per i tessitori.

LAMPADE PER BAMBINI LANTLIG
Le palline di legno colorate posizionate su una cornice metallica tradizionale mantengono l’illuminazione dei bambini allegra ed elegante. Ma soprattutto, le lampade per bambini IKEA soddisfano i più elevati standard di sicurezza.

FRONTALI BESTÅ VASSVIKEN
Lo spazio di archiviazione può essere un elemento funzionale della casa anche senza necessariamente apparire noioso. Il nuovo frontale VASSVIKEN per il sistema BESTÅ, ha un motivo esagonale su sfondo bianco che conferisce un effetto tridimensionale decorativo adatto sia al salotto che ad uno spazio di lavoro. Quando si combinano molte unità una accanto all’altra, i modelli sono progettati per allinearsi perfettamente. Insieme alle nuove gambe STALLARP e SULARP in cromo lucido è possibile creare un contenitore elegante e stiloso!

TENDE HANNALENA
La scelta di una tenda potrebbe non essere basata solo sull’aspetto e sulle sensazioni, ma anche su una scelta consapevole per l’ambiente. Le tende HANNALENA sono realizzate con bottiglie in PET riciclate, che potrebbero altrimenti rischiare di finire come rifiuti. Anche le tende vengono tinte con una tecnica che richiede meno acqua e sostanze chimiche. Le tende sono sostenibili e belle al tatto con un meccanismo di sospensione flessibile, che significa che possono essere appese direttamente sull’asta o con ganci e anelli per tende. Aiutano ad oscurare la stanza, ma non bloccano completamente la luce e creano privacy, mentre incorniciano la finestra nel morbido rosa o grigio.

COPERTA KAPASTER
Accogliente e perfetta per avvolgersi sul divano, la coperta KAPASTER dona una sensazione di calore e morbidezza a casa. È realizzata dal designer Siri Skillgate che, con un modello unico in rosa e bianco sporco, ha trovato la sua ispirazione nella natura e più in dettaglio nella corteccia degli alberi.

COPRIPIUMINO TOVSIPPA
È come se i fiori di un campo estivo fossero finiti sul copripiumino TOVSIPPA. La stampa floreale con ginkgo biloba dona calma alla camera da letto. Disponibile con uno sfondo bianco o verde chiaro, la fodera è in morbido in cotone 100% sostenibile.

CUSCINO HARÖRT E FODERE DEL CUSCINO ELDTÖREL E SKÄGGÖRT
Il giusto cuscino aggiunge un tocco finale al divano o al letto. La fodera del cuscino con punti dorati SKÄGGÖRT aggiunge un po ‘di brillantezza alla casa, mentre il cuscino HARÖRT in ramiè grigio con dettagli in rilievo dati dalla cucitura dona all’ambiente un tocco sobrio ed elegante. La fodera del cuscino ELDTÖREL, invece,  è stata progettata dalla designer svedese Inga Leo che si è ispirata dalla natura, osservando la calma e armonia di un lago dello Småland al tramonto.

TESSUTO SKÄGGÖRT
Questo tessuto bianco con punti neri è ottimo per creare pezzi unici per la casa come delle tende, delle fodere per i cuscini, tovaglie e tovaglioli. Non c’è nulla che impedisca alla creatività di fluire dal momento che è un tessuto stampato su cotone 100% sostenibile. Ciò significa che il cotone viene riciclato o coltivato con meno acqua, meno fertilizzanti e meno pesticidi, mentre aumenta i margini di profitto per gli agricoltori.

TENDA EBBALISA
Le tende possono essere utilizzate non solo per le finestre, ma anche per creare uno sfondo tessile o un divisorio per una stanza. EBBALISA è una tenda 100% in cotone che lascia entrare un po’ di luce senza togliere privacy.

CANDELABRI GLITTRIG
I candelabri in avorio/color oro sono disegnati da Ingegerd Råman in un design accattivante e classico perfetto per creare bei momenti nel quotidiano.

INNAFFIATOIO VATTENKRASSE
Annaffia le tue piante con l’annaffiatoio VATTENKRASSE. Realizzato in avorio/color oro su acciaio al carbonio, non è necessario nasconderlo in un armadio, ma può essere lasciato in mostra accanto alle piante come decorazione.

VASI PER PIANTE GRADVIS
Disponibili nella versione più piccola rosa e una più grande in grigio, i vasi di terracotta hanno una superficie a coste che conferisce un piacevole effetto tattile e visivo. Aggiungono un tocco decorativo alle piante amalgamandosi magnificamente nel look morbido della stagione.

SERIE BROR
I mobili da stoccaggio pesante, di solito utilizzati per una sala hobby o un garage, ora possono essere esteticamente considerati anche nel resto della casa o in un balcone chiuso. Durante lo sviluppo della serie BROR, l’ambizione era di sviluppare le scaffalature più resistenti finora mai realizzate da IKEA, il tutto con un design pulito e industriale sempre di tendenza. Realizzati in acciaio zincato verniciati in polvere nera, la serie BROR è composta da uno scaffale, un mobiletto e un carrello con ripiani in legno. Possono essere utilizzati con umidità, polvere e carichi pesanti, contenendo fino a 130 kg per le mensole più profonde e  70 kg quelle più piccole. Ciò significa che puoi archiviare pneumatici e i vasi di fiori pesanti senza problemi.

Una collezione piena di entusiasmo ed idee che ha portato alla luce l’intento d’IKEA di anticipare e rendere accessibile il design, i materiali ed i colori di tendenza per la stagione. Esplodono i richiami retrò, in equilibrio con pezzi industriali e tessuti moderni. Il tanto chiacchierato terracotta si fonde con il rosa e l’azzurro in una danza che richiama l’armonia e le sfumature di un paesaggio al tramonto – irresistibile quanto bellissimo. La casa respira contemporaneamente il mondo che la circonda e la personalità di chi la vive, abbandonando le vecchie asettiche vesti e trasformandosi nel luogo perfetto in cui ossigenarsi.

Potete già trovare alcuni di questi oggetti e arredi nel negozio più vicino alla vostra città, per tutti gli altri si tratta di avere pazienza ancora un paio di settimane. Per quanto mi riguarda, durante la mia incursione di settimana scorsa da IKEA, ho avuto già modo di mettere gli occhi (e il portafogli) sui primissimi arrivi. Vediamo insieme la breve ma realistica lista di preferiti che presto o tardi finiranno nella piccola casa:

1. Lampada da tavolo EVEDAL / 2. Vaso per piante grigio GRADVIS / 3. Tessuto a metraggio SKÄGGÖRT / 4. Cuscino HARÖRT

E voi su cosa avete messo gli occhi?

Continue Reading

CASAfacile Academy

Lunedì scorso CASAfacile ha convocato tutte le #bloggerCFstyle nella bellissima sede di Milano della Mondadori (si proprio quella meravigliosa progettata da Oscar Niemeyer) per trascorrere insieme un’interessante e bellissima giornata formativa.

Fotografia di Martina Cima

Oltre ad averci chiarito le idee su come scrivere ed editare foto per un buon articolo, sia sul sito di CASAfacile che sul nostro blog, ci hanno fatto fare un giro nella viva redazione in cui nasce mese dopo mese la nostra rivista del cuore. Un centro pulsante di idee in cui un team di grafici, architetti e la meravigliosa direttrice Giusi Silighini lavorano ogni giorno.
Ancora non mi sembra vero di essere un piccolo ingranaggio di questa macchina – un sogno cominciato ad Aprile, in occasione del Fuorisalone 2018, che si sta trasformando in un’avventura in compagnia di tante altre persone che condividono con me la passione per questa rivista e per la scrittura.

Ma, prima di salutarci e archiviare questa bellissima giornata insieme, siamo state divise in otto gruppi da sei per lavorare ad un esercizio che consisteva nello sviluppare una moodboard indicata al design e alla filosofia della cucina Scavolini (sponsor ufficiale della giornata) che ci era stata assegnata. A noi è toccata la meravigliosa QI, disegnata da Oki Sato per lo studio giapponese Nendo – uno spazio di lavoro flessibile e funzionale che sfrutta le pareti per alternare ai comuni pensili la possibilità di mensole con contenitori, ideali per tenere in ordine comodamente la cucina.
Ispirate dalla colorazione in Laccato Opaco Grigio Ferro, ecco quello che io e le mie compagne Francesca di “The Bluebird Kitchen”, Valentina di “Appunti di casa“, Serena di “Picsilli“, Daisy di “A tiny travel story” e Deborah di “More Time Studio” siamo riuscite a tirarne fuori:

Continue Reading

Moodboard di Luglio

Lo so, ho saltato a piè pari tutto Giugno (e anche quasi tutto Maggio). Non voglio giustificare la mia assenza, chi mi segue sa che sono stata a Verona per lavoro e poi qua e là tra i paesi nordici.
Avevo programmato Copenhagen da quasi un anno e risparmiato a lungo per la Svezia, due esperienze meravigliose che condividerò presto qui con voi sul blog!

Credo di non essermi persa molto. Mentre qui pioveva ogni giorno, ho trovato al nord giornate soleggiate e calde. In questo modo ho potuto esercitare le mie abilità ciclistiche e prepararmi ad usare anche a Lugano la bicicletta bordeaux con cestino bianco ereditata questa primavera da mia mamma.
Ovviamente appena rientrata a casa mi è piombata addosso tutta d’un colpo l’estate e, come di routine, le serate fuori con gli amici e le prime grigliate nei fine settimana non hanno tardato ad arrivare.
Per certi versi la Svizzera estiva mi ricorda un po’ la Danimarca e la Svezia; anche qui nelle stagioni calde si esce e si celebrano festival e tempo libero all’aperto in attesa di quei mesi più freddi ed introspettivi.

La moodboard di questo mese celebra un po’ anche questo: l’incredibile luce di luglio che ricorda esattamente quella dei film di Wes Anderson, le fughe improvvisate nei fine settimana, i vestiti leggeri e ariosi, freschissime macedonie con tutti quei frutti esotici che per tutto il resto dell’anno sono introvabili…e poi le pesche, dio quanto amo le pesche – sono in assoluto il mio frutto preferito e devo approffittarne ora se non voglio averne il rimpianto per i successivi otto mesi.

E a voi luglio cosa evoca? 🙂

Continue Reading